Paris Fashion Week 2014 Rewiew #2 – 1 show=1 look

Continua la mia personale rassegna dell’ultima Paris Fashion Week ! Perchè dare un’occhio alle collezioni per l’Autunno/Inverno 2014 è sempre un esercizio consigliato a chi vuole mantenersi in forma. Zompettando qua e là ho trovato perle di rara bellezza ma – ahimé – anche proposte davvero discutibili. Ecco di seguito la mia Top Selection #step 2! Hmmm… Buon appetito!

Paris Fashion Week 2014 – Top Selection

  • Chloè: il decolletè alternativa
  • Elie Saab: quest’uomo renderebbe sexy anche un mostro a tre teste, se fossi un’ereditiera alla Tamara Ecclestone mi farei fare da lui anche le mutande. In una collezione da favola scelgo l’abito fluttuante perfetto per il red carpet.
  • Emanuel Ungaro: rose rosse anche per gli stivaletti, per un tocco spanish
  • Giambattista Valli: il look anni ’50, in black & white rivisitato
  • Givenchy: vero mood anni ’40, pelliccia sul cappotto con inserti di astrakan, open toe a contrasto con il collant e in più un bel trucco vistoso da Diva
  • Hermès: da vera Aristo-chic, lusso che si percepisce lontano un chilometro anche senza la minima traccia di logo
  • Isabel Marant: la divisa da urban squaw, arrivata direttamente dall’Alaska
  • John Galliano: una collezione iperfemminile per John che gioca con sabbia di velluto e la mixa con grigio, crema, bordeaux e azzurro
  • Maison Martin-Margiela: potete dimenticare di vestirvi e uscire in sottoveste, basta ricordarsi stivali e borsetta
  • Miu Miu: Miuccia Prada vuole ragazzine zuccherose vestite di limone, anisetta, rosa e ciliegia con inserti in PVC, compresi gli stivaletti da pioggia col tacco a spillo ma io preferisco le scarpette rosse stile Dorothy del Mago di Oz
  • Mòncler Gamme Rouge: perplessità. Carino l’unico piumino sobrio della passerella.
  • Sacai: scenografico il manteau stile andino
  • Sonia Rykiel: magnifica l’abbinata glicine e biscotto
  • Alessandra Rich: dovete andare al ballo di Hoghwarts al braccio del Prof.Piton? Ecco l’abito giusto!
  • Stella Mc Cartney: morbidissima. Stella si stampa anche sulle scarpe.
  • Vanessa Bruno: il pizzo bon ton da brava bambina… scosciata
  • Issey Miyake: il look effetto “cioccolata calda” e il sorriso delle modelle
  • Valentino: c’è un po’ di tutto, pois e losanghe, fiori, little brids applicati, pelle, completini cappa e spada (senza spada purtroppo), forme trapezoidali e tanto rosso Valentino ma io sono rimasta stregata dall’ abito stile ninfa d’autunno
  • Hussein Chalayan: il minimalismo geometrico
  • Paco Rabanne: i pantaloni con la riga laterale

Paris Fashion Week 2014 – Gli inguardabili:

  • Comme des Garçons: a dir poco inquietante, mi auguro paghino profumatamente le modelle per farsi conciare così. Collezione degna della collezione Pinault di Palazzo Grassi a Venezia, se vi piace il genere.
  • Wunderkind: troppo tutto di tutto, pelliccia, tartan, animalier, stripes, fiori, leggings sotto a gonne sotto agli abiti, per non parlare delle calzature, un tronchetto con zeppona e nappine. Vabbè.
  • Neil Barrett: siamo sicuri che si tratti della collezione donna? No, perchè ho qualche dubbio e non aggiungo altro.
  • Ter et Bantine: infreddolita? Influenzata? Vorresti sparire sotto al pimunone ma devi uscire comunque? Un bel pigiama di Ter et Bantine e sei a posto! Oppure puoi scegliere un poncho o una termo coperta.

Francesca de Lazzari

Chloe_sffs

Elie-Saab_sffs

Emanuel-Ungaro_sffs

Giambattista-Valli_sffs

Givenchy_sffs

hermes_sffs

IMG_0200

IMG_0201

IMG_0202

IMG_0203

Isabel-Maran_sffs

John-Galliano_sffs

Maison-Martin-Margiela_sffs

miumiu_sffs

Moncler-Gamme-Rouge_sffs

rich_sffs

Sacai_sffs

Sonia-Rykiel_sffs

Stella-McCartney_sffs

Vanessa-Bruno_sffs

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *