Provato per voi: Fango bianco anti cellulite ultra rapido di Pupa

Buongiorno a tutte. Vi auguro un buon lunedì.
Sulla laguna veneta si riflette un timido sole pre primaverile, con la promessa di giorni più miti in cui finalmente potremmo fare il cambio stagione e vestire solo di abitini fluttuanti.
Ripensandoci però, è meglio che la temperatura sia ancora rigida, perché non potrei assolutamente scoprire le gambe: proseguo stoica la mia lotta a cuscinetti adiposi e buccia d’arancia.
Dieta e palestra sono in attivo, l’armadietto dei prodotti ad hoc è stracarico di creme, oli e scrub ma allora cosa manca?
Per i trattamenti in istituto non se ne parla, le mie finanze non me lo consentono, rimane perciò un bel fango termale da fare in casa ma chi ha tempo e voglia di spalmarsi di maleodorante liquame marrone e avvolgersi nella pellicola trasparente come gli avanzi del pranzo di Natale?
Io no, grazie.
Curiosando tra gli scaffali della mia adorata profumeria di fiducia scorgo un prodotto che forse fa al caso mio: Fango bianco anticellulite ultra-rapido di Pupa, super concentrato con argilla bianca e oli aromatici, azione anticellulite, drenante e tonificante.
Tempo di posa 5-10 minuti e niente pellicola!
Prezzo Euro 20,50 circa.

Fango Pupa sei mio!

Tornata a casa riprendo subito la mia battaglia, questa volta la mia arma è un tubone bianco da 400ml, il cui prodotto si presenta come una pasta bianca, molto densa, un po’ fresca al tatto e dalla profumazione balsamica come si trattasse di un mega dentifricio.
Lo applico e attendo quei 5-10 minuti di posa come prescritto, nel frattempo stendo la biancheria, svuoto la lavastoviglie, abbevero le piante (Quali piante? – ndr) rincorro il gatto per casa, telefono a Cristina la mia amica blogger per un aggiornamento gossip.
Passano 40 minuti e del fango me ne sono praticamente dimenticata, perché non ha colato, non ho sporcato da nessuna parte (sono un po’ pasticciona) anzi si è quasi assorbito con la pelle.
Sotto la doccia si sciacqua con l’acqua anche se nella confezione viene fornita una spatolina per aiutare l’operazione.
L’effetto finale è una pelle subito più liscia, fresca e sento le gambe più sgonfie.
Lo sto usando da 20 giorni circa per 3 volte la settimana e il feedback mi sembra positivo, ritenzione idrica e cuscinetti sono in attenuazione, l’aspetto della pelle è più compatto e il giro coscia è sensibilmente diminuito.
Ora il trattamento prevede altre 2 applicazioni settimanali per altri 15 giorni e una fase di mantenimento facoltativa con una sola applicazione settimanale.
Insomma il fango bianco Pupa alla fine risulta un prodotto facile da usare, gradevole e con un buon rapporto qualità prezzo. Se vi ho incuriosito fate un tentativo! Provatelo o consigliatemi i vostri prodotti!

PS: so che Cristina ha fatto proprio oggi degli acquisiti in tema…

Francesca de Lazzari

Nessun commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *